PIETRASANTA. La città di Pietrasanta accoglie fra i suoi cittadini ed abbraccia il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Marco Brusco.

Si è svolta questa mattina, alla presenza del sindaco Domenico Lombardi e delle massime autorità civili, militari e religiose, tra cui il prefetto di Lucca Alessio Giuffrida, la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria del Comune di Pietrasanta al Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Marco Brusco.

Alla cerimonia hanno presenziato anche la vicepresidente della Provincia di Lucca Maura Cavallaro, il Comandante in seconda della Capitaneria di Porto di Livorno Capitano di Vascello Lorenzo Cantore, il Comandante Provinciale del Corpo Forestale dello Stato Colonnello Maurizio Foliero, il Capo del Compartimento Marittimo e Comandante del Porto di Viareggio Capitano di Fregata Pasquale Vitiello ed il Comandante della Polizia Municipale di Pietrasanta Dottor Daniele De Sanctis.

La prima tappa del programma si è svolta alle 10,30 in Piazza Statuto, con la breve ma significativa cerimonia di onore ai Caduti della città. Di seguito il corteo si è trasferito presso la sala dell’Annunziata (Chiostro di Sant’Agostino) per la cerimonia di consegna delle “chiavi della città”.

Un prestigioso riconoscimento che il Sindaco Domenico Lombardi ha fortemente voluto – e che è stato votato all’unanimità dal Consiglio Comunale – a suggello della grandissima stima per l’azione e la figura dell’Ammiraglio Brusco, nonché come gesto di profonda riconoscenza nei confronti di un uomo che, ha speso una lunga carriera al servizio del paese, tutta  all’insegna della tutela e salvaguardia dell’ecosistema marino, del demanio marittimo e del patrimonio ittico, della sicurezza della navigazione e portuale.

La cittadinanza onoraria, ha poi aggiunto il Sindaco Lombardi nel suo intervento, vuole essere anche un tributo alla più alta e sacra delle missioni della Guardia Costiera: la salvaguardia della vita umana in mare. In questo settore, le Capitanerie di Porto hanno salvato, lungo i quasi 8.000 chilometri di costa, e solo quest’estate, 6854 persone dando assistenza e soccorso a 1529 imbarcazioni.

Grazie agli sforzi fatti sotto la guida dell’Ammiraglio Brusco ed ad una discendente ottimale allocazione di uomini e mezzi, nell’anno appena trascorso, l’azione della Guardia Costiera ha portato poi al salvataggio ed al recupero di oltre cinquantamila migranti al largo di Lampedusa e nelle acquee internazionali del Canale di Sicilia .

Ha poi aggiunto il Sindaco: “La storia umana e professionale dell’Ammiraglio Brusco suscita in me ammirazione e grande rispetto. Ci sono uomini, infatti, che pur lontano dalle telecamere e dalle copertine, svolgono quotidianamente una missione e lo fanno con una dedizione, con un senso di responsabilità e una competenza tali da andare ben oltre le consuete mansioni.

“Uomini che incarnano un modello per le attuali e future generazioni. In un momento storico in cui i punti di riferimento, gli esempi positivi sono tragicamente in ombra rispetto a quelli negativi, la dedizione dell’Ammiraglio Marco Brusco ci appare tanto più autorevole”.

Hanno preso la parola, oltre al sindaco, il presidente del Consiglio Comunale Guido Luchetti, il consigliere Gabriele Marchetti ed i rappresentanti dei balneari della Marina Verona e Mazzoni. Tutti hanno sottolineato le grandi doti professionali ed umane dell’Ammiraglio e la forte vicinanza sempre palesata alla Versilia tutta già dai tempi del suo comando a Viareggio (1990-1994).

Al termine ha preso la parola l’Ammiraglio Marco Brusco che, emozionato per il sincero affetto riscontrato, ha ringraziato tutti gli intervenuti, la cittadinanza ed il Sindaco che, tramite il Consiglio Comunale, ha voluto tributargli questo importante riconoscimento.

L’Ammiraglio ha poi ricordato il ruolo svolto dal Corpo delle Capitanerie di Porto ed il significativo sviluppo che hanno avuto tutte le componenti della Guardia Costiera negli ultimi anni.

Da oggi, quindi, l’Ammiraglio Brusco è nella lista delle personalità di spicco che possono vantare il  privilegio di essere cittadini onorari di Pietrasanta.

 

(Visitato 62 volte, 1 visite oggi)

PIETRASANTA, PROTOCOLLO D’INTESA CON MADONNA DI CAMPIGLIO

UMBERTO ORSINI AL TEATRO COMPUNALE CON “LA RESISTIBILE ASCESA DI ARTURO UI”