VERSILIA. Un concorso letterario rivolto ad autori e autrici di racconti illustrati per bambini, pensato però in un’ottica di genere. Ecco ” Narrare la parità”, il concorso promosso dall’associazione “Woman to be” e  dedicato all’infanzia che prevede la realizzazione di un racconto inedito e illustrato.

“Manca una letteratura di genere per la didattica, proprio a partire da 0 a 6 anni – dice l’ideatrice del concorso e presidente dell’associazione Woman To be, prof.ssa Maria Grazia Anatra ‐ con questa iniziativa vogliamo raggiungere due obiettivi: favorire la nascita di una produzione di narrativa di genere e proporla alle scuole, inserendo i testi premiati all’interno dei percorsi educativi rivolti ai bambini degli Asili nido e della scuola dell’infanzia.”

 La sfida che si propone ai/alle partecipanti al concorso è quella di creare delle storie che offrano dei modelli alternativi di femminilità e mascolinità e nuove relazioni di genere, improntate all’interscambiabilità dei ruoli e delle caratteristiche psicologiche e comportamentali dell’uno e dell’altro sesso – è il parere di Irene Biemme, docente universitaria di pedagogia di genere, che farà parte della giuria del premio.
I finalisti e le finaliste saranno invitati alla premiazione che si terrà il 2 giugno 2012 a Pietrasanta (LU).

Il racconto vincitore verrà pubblicato dalla Casa Editrice per l’infanzia Caccole & Coccole e con un premio in denaro di 500 euro.

Gli elaborati dovranno essere inviati alla segreteria del premio entro il 10 aprile 2012.

Per scaricare il bando del concorso:

http://narrarelaparita.blogspot.com

 

(Visitato 99 volte, 1 visite oggi)

Lascia un commento