CAMAIORE. Il Pdl difende Alessya Dini, assessore alla pubblica istruzione, attaccata dalla minoranza per il suo presunto scarso impegno per salvare dal rischio chiusura la scuola di via del Paduletto a Lido.

“L’Assessore alla Pubblica Istruzione e Vice Sindaco Alessya Dini – scrive il Pdl – ha dimostrato, in tutto il suo percorso amministrativo, un impegno ampio e competente, sempre presente e disponibile con le istituzioni, i cittadini e le forze politiche di maggioranza e opposizione.

“Assieme al sindaco Giampaolo Bertola, ha risposto in modo esauriente sulla vicenda relativa alle difficoltà della scuola elementare del Paduletto e gli impegni presi da entrambi testimoniano come l’Amministrazione Comunale sia particolarmente sensibile a queste problematiche”.

“Vogliamo, però, stigmatizzare  – aggiunge il Pdl – la caduta di stile, per non dire il livello di “disperazione” e la mancanza di argomentazioni politiche di lotta elettorale, del candidato sindaco del centrosinistra Alessandro Del Dotto, che accusa falsamente l’Assessore Alessya Dini di tascurare i suoi impegni istituzionali a favore della campagna elettorale per il suo candidato di riferimento Alberto Matteucci. Questo attacco senza motivo, proprio l’8 marzo, è veramente riprovevole e denota un nervosismo figlio della consapevolezza della propria debolezza”.

(Visitato 22 volte, 1 visite oggi)

COMMISSIONE PER I MERCATINI, MANCA IL NUMERO LEGALE

PD: “CHE BRUTTA FINE STA FACENDO IL CARNEVALE”