DECESSO ALL'OSPEDALE, L'AUTOPSIA SUL CORPO - Asl, Cronaca Versiliatoday.it

DECESSO ALL’OSPEDALE, L’AUTOPSIA SUL CORPO

 VIAREGGIO È stata eseguita nel pomeriggio all’obitorio dell’ospedale Versilia l’autopsia sul corpo di Bruno Marcello Manfredi, 77 anni, il pittore viareggino deceduto in seguito al distacco di punti di sutura (e alla conseguente infezione) dopo un intervento chirurgico eseguito al Versilia.

L’autopsia è iniziata in ritardo rispetto all’orario prestabilito delle 14, e i periti hanno portato via alcuni parti del colon e del pancreas per ulteriori accertamenti. Considerando anche la festività di Pasqua, occorreranno dai 40 ai 45 giorni prima che ci siano i responsi tecnici degli esami.

Adesso il corpo del paziente si trova nuovamente a disposizione della famiglia, dopo che dal reparto di Medicina legale dell’ospedale Versilia il Pm Antonio Mariotti ha dato il nulla osta per poter fissare il funerale.

Ricordiamo che in seguito al decesso avvenuto all’ospedale Versilia oltre che messe sotto sequestro le macchine suturatrici e ritirate in via precauzionale la Procura di Lucca ha aperto una inchiesta per omicidio colposo con 37 indagati (24 medici e infermieri del Versilia, più 13 tecnici della ditta esterna). L’inchiesta è scaturita dall’esposto presentato alla Procura dalla moglie del paziente.

(Visitato 48 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 06-04-2012 17:28