“A questo punto pur con l’amarezza, perché uscire dalla manifestazione europea con 10 punti – dice l’allenatore del Cgc Massimo Mariotti – dimostra quello che di buono abbiamo fatto in un girone di ferro, ci concentreremo sul campionato che vogliamo vincere e sono certo che ci riusciremo, perché è un obiettivo che dobbiamo centrare in tutti i modi”.

Determinati anche i giocatori a partire dai fratelli Mirko e Alessandro Bertolucci che martedì sera saranno qualificati a Molfetta. “Meritavamo di passare il turno anche per i tifosi che ci hanno sostenuto e sono venuti anche all’estero, a questo punto punteremo sul campionato”.

Amareggiato pure il capitano, Nicola Palagi: “Contro il Noia abbiamo disputato e vinto la partita con merito, peccato della sconfitta del Barcellona che ci ha eliminati, ora ci resta lo scudetto che vogliamo ricucirci sulla maglia. Dello stesso parere è anche Alberto Orlandi”.

(Visitato 20 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Barcellona bertolucci cgc hockey mariotti noia orlandi palagi

ultimo aggiornamento: 15-04-2012


SPROFONDO ALIMAC: IL GIOVINAZZO SI IMPONE DI MISURA

CGC, L’ELIMINAZIONE PIÙ AMARA: BATTE IL NOIA MA VA FUORI DALL’EUROLEGA PER DIFFERENZA RETI