VIAREGGIO. Sono in corso accertamenti da parte della polizia che attende la relazione dei vigili del fuoco che sono intervenuti ieri sera intorno a mezzanotte per domare le fiamme divampate nel negozio “Mio parrucchiere”, gestito da cinesi, che si trova nella centralissima via Mazzini all’angolo con via Veneto a Viareggio.

Chi abita vicino al negozio ha sentito uno scoppio provenire da dentro il negozio, ma potrebbe essere stato il quadro elettrico, con un corto circuito, ad avere generato l’incendio, e poi la presenza di bombolette spray utilizzate dai titolari del negozio possono avere provocato lo scoppio che è stato sentito da chi abita vicino al negozio.

Il titolare, riferisce il dirigente del commissariato di polizia, Leopoldo Laricchia, ha detto di non avere ricevuto minacce da nessuno e che non ha nessun problema con nessuno. Non viene esclusa comunque dagli inquirenti neppure la pista dolosa, anche se non sarebbero stati trovati elementi visibili per evidenziarla. Resta però da attendere la relazione da parte dei vigili del fuoco.

Il negozio non ha subito grossi danni, anche se le pareti interne sono annerite. Sulla vetrina è stato affisso un foglio: “Chiuso per restauro”.

(Visitato 41 volte, 1 visite oggi)

CAMAIORE. ECCO IL NUOVO CONSIGLIO COMUNALE

IL RICORDO DI MARCELLO PASTECHI AD UN ANNO DALLA SUA SCOMPARSA