(foto Pomella)
(foto Pomella)

CAMAIORE. “Dopo le rivelazioni dell’ex consigliere comunale Pellegrini si può affermare che come sempre il tempo è galantuomo.” Lo scrive il gruppo dirigente del Pdl di Camaiore.

“Continuano a delinearsi – aggiungono – i disgustosi retroscena di una campagna elettorale che, ogni giorno che passa,appare sempre più anomala e priva di ogni logica politica. Una campagna elettorale lunghissima, premeditatamente lunghissima, che, a posteriori, rivela un disegno lucido, ma irrazionale, di chi, ergendosi a designatore ufficiale, perseguiva solo obbiettivi personali”.

“La pianificazione della candidatura a due anni dalle elezioni – aggiunge il Pdl commentando le parole di oggi di Giampaolo Bertola – serviva solo ad accreditarsi verso il partito e rivendicare anzitempo un importante ruolo futuro che garantisse una visibilità oltre i confini camaioresi. Il candidato ufficiale del sindaco Bertola, indicato come unico in grado di assicurare la continuità del buongoverno di Camaiore, doveva garantire insieme ai suoi ampi contatti regionali e nazionali, una collocazione adeguata al designatore. Si è fatto i conti senza l’oste”.

“Fuori da Camaiore la peculiarietà di Giampaolo Bertola – scrive ancora il Pdl – che lo ha fatto apprezzare nella sua città in quanto amministratore autonomo e autonomista, non è stata considerata sufficiente per garantire affidabilità in possibili ruoli di riferimento politico nazionale dove l’arte della mediazione e della diplomazia sono il pane quotidiano. Da qui è scaturita la rabbia e la determinazione di punire chi non ha potuto assolvere ad un compito da ‘Missione impossibile’, perché la politica ha regole non scritte che però pesano come macigni”.

(foto Pomella)
(foto Pomella)

“Il resto è storia recente ed il disegno si è perpetrato sfruttando anche le ambizioni di qualcun altro che , ingenuamente , ha sperato in un ritiro del candidato Matteucci dopo ben sei mesi di campagna elettorale personale e di coalizione, a meno di un mese e mezzo dalla presentazione delle liste ufficiali, e senza mai avergli mai testimoniato quanto stava accadendo, anzi negando ufficialmente sino in fondo il marciume politico che si stava realizzando. Questa campagna elettorale è stata costellata di numerosissimi episodi pesanti e magari nei prossimi giorni continueremo a raccontarli”.

(Visitato 18 volte, 1 visite oggi)
TAG:
bertola camaiore PDL politica udc viareggio

ultimo aggiornamento: 05-06-2012


GIAMPAOLO BERTOLA CANDIDATO SINDACO A VIAREGGIO: “SE SERVE, SONO PRONTO A DARE UNA MANO”

IL TAR SOSPENDE IL PROVVEDIMENTO DEL COMUNE, IL DISTRIBUTORE DI PIAZZA D’AZEGLIO RIAPRE (FORSE)