(foto Pomella)
(foto Pomella)

VIAREGGIO. Non è stata ancora pubblicata sulla Gazzetta ufficiale, ma il capo del Dipartimento della protezione civile ha già firmato l’ordinanza con la quale autorizza l’ormai ex Commissario alla ricostruzione, Enrico Rossi, a trasferire al Comune di Viareggio le somme necessarie a realizzare le opere non ancora appaltate e quelle destinate a finanziare gli interventi effettuati ma non ancora rendicontati dal Comune al commissario.

“Si tratta – spiega il presidente della Regione, Enrico Rossi – di circa 4 milioni di euro per la realizzazione del sottopasso ferroviario e della pista ciclabile e di altri 3 milioni circa, che serviranno al pagamento di opere in parte già realizzate come i tre edifici interamente distrutti in via Ponchielli e destinati ad uso pubblico e la bonifica dell’area occupata dai binari soppressi. Mi fa piacere che la Protezione civile abbia accolto la nostra richiesta e che il Comune abbia la possibilità di realizzare ciò che manca senza che i fondi destinati alla ricostruzione debbano essere restituiti a Roma. Mi pare un atto di doveroso rispetto, a tre anni dalla tragedia, per le vittime, pe ri loro familiari e per una città che ha dovuto subire una prova così difficile”.

Non appena l’ordinanza sarà pubblicata sulla Gazzetta ufficiale, gli uffici del Commissario provvederanno a trasferire le somme al Comune di Viareggio.

Sarà poi compito dell’Amministrazione comunale, una volta completate le opere, rendicontare le spese alla Protezione Civile nazionale e trasferire a Roma eventuali economie.

“Per quanto riguarda la gestione commissariale – precisa Enrico Rossi – le economie ammontano a poco più di 50.000 euro: è il segno che abbiamo speso tutte le risorse che ci erano state assegnate e che non abbiamo chiesto cifre in più, speculando sulla tragedia”.

Il Commissario Rossi rimane in carica unicamente per gestire i fondi della cosiddetta Legge Viareggio, destinati a concedere elargizioni ai feriti gravi e a quei familiari che erano rimasti esclusi dai benefici previsti dalla prima stesura.

(Visitato 18 volte, 1 visite oggi)

VIAREGGIO, RAFFICHE DI MULTE AGLI SCOOTER PARCHEGGIATI MALE

CHIUSURA PICCOLI UFFICI POSTALI, A BREVE UN INCONTRO IN PROVINCIA