(foto Pomella)
(foto Pomella)

CAMAIORE. Il braccio di ferro è stato vinto dalla Federazione della Sinistra. Fin dai primi giorni aveva detto chiaramente al nuovo sindaco Del Dotto: “Il nostro assessore è Andrea Carrara o nessuno”. E così alla fine è stato, come ha annunciato oggi il primo cittadino.

Nei primi giorni è stato muro contro muro, tra la Federazione e il sindaco, fermo nella volontà di avere una rosa di nomi tra cui scegliere. Così alla fine la Federazione ha cambiato linea: “Invece di impuntarci su un nome – devono aver pensato i vertici del partito – diamogliene tre”.

E così è stato. Peccato che, a quel che si dice, dei tre nomi offerti solo uno era veramente “papabile”, ossia quella di Carrara, gli altri erano nomi messi più che altro per riempire un foglio. Così il sindaco ha fatto la sua scelta, ma la scelta era in pratica già blindata da parte del partito.

Si ricuce così (?) lo strappo tra il sindaco e la forza di maggioranza che oggi conta due consiglieri, Favilla e Santini.

Qualche voce critica però non tarda ad alzarsi. “Scelta poco coerente”, dice un esponente di spicco della maggioranza di Del Dotto.

(Visitato 23 volte, 1 visite oggi)
TAG:
camaiore carrara comunisti italiani rifondazione comunista

ultimo aggiornamento: 29-08-2012


ANDREA CARRARA IN GIUNTA. DEL DOTTO CEDE SUL POSTO A RIFONDAZIONE

I PRESIDENTI DELLE PROVINCE A ROSSI: “SCRIVIAMO ASSIEME UN NUOVO PROGETTO”