(foto Pomella)
(foto Pomella)

CAMAIORE. “Condivido e plaudo alla posizione espressa dalla amministrazione  di Camaiore in merito alla tutela delle imprese artigiane individuali, soprattutto edili, con partita Iva,  circa le recenti disposizioni introdotte dalla riforma Fornero sul mercato del lavoro e discussa recentemente in una serie di incontri tra gli organi vigilanti sui luoghi di lavoro e professionisti e artigiani, ai quali ho, tra l’altro, partecipato”.

Così Riccardo Bonuccelli, consigliere comunale a Camaiore per il gruppo misto Dc, riguardo la presa di posizione assunta ieri dalla giunta Del Dotto. “Riforma Fornero che – aggiunge Bonuccelli – oltre che stravolgere la riforma Biagi con le ripercussioni sull’occupazione che constatiamo quotidianamente nei nostri Studi professionali, ha aggiunto un articolo, il 69bis, al Decreto Legislativo n. 276 del 2003 sulla presunzione, a determinate circostanze, di artigiani non più autonomi ma bensì lavoratori dipendenti, il tutto rafforzato da una circolare del ministero del lavoro. In tali consessi informativi ho potuto rilevare, e anche pubblicamente detto, come non sia possibile generalizzare il tutto con una circolare e che il lavoro ispettivo si debba concentrare innazni tutto verso il contrasto al lavoro nero ed alla sicurezza sui luoghi di lavoro”.

“Sono d’accordo altresì – persegue il consigliere ex Udc – proposta formulata qualche giorno fa dal sottoscritto all’assessore Leo Simone, di fare dei tavoli periodici di osservazione istituzionali di tutti i Comuni della Versilia sulle problematiche degli autonomi in generale (il così detto popolo delle partite I.V.A.) ed il difficile rapporto che hanno quotidianamente con una miriade di adempimenti, spesso inutili, ed enti preposti ai controlli che per ordini superiori tentano in ogni modo di dare loro la mazzata finale per la definitiva chiusura”.

“Il nostro gruppo consiliare ed il Movimento dei Democratici Cristiani di Camaiore sarà al fianco della amministrazione di Camaiore per tutte quelle iniziative politiche comprensoriali che vorrà intraprendere ma che invitiamo a fare con la massima urgenza per portare a tavoli superiori”.

(Visitato 18 volte, 1 visite oggi)
TAG:
camaiore iva partita partite riccardo bonuccelli

ultimo aggiornamento: 17-10-2012


ASTE, CONTRO LA BOLKESTEIN BURATTI E GRANAIOLA A ROMA: “SEGUIAMO IL MODELLO SPAGNOLO”

FLI: “SICUREZZA E RISPETTO DELLE LEGGI: I CITTADINI LO PRETENDONO”