Viareggio, a rischio la cooperativa Crea

“LA CREA RISCHIA DI SPARIRE”. L’APPELLO DELLA PRESIDENTE DELLA COOPERATIVA (VIDEO)

 VIAREGGIO. Sedici persone, assistenti sociali, hanno già ricevuto la lettera di licenziamento. Ma se i tagli alla sanità continueranno con questa cadenza, presto la cooperativa Crea potrebbe sparire.

Lo dice Vera Caruso, presidente della Crea, in un filmato proposto dai Grillini Versiliesi sul loro canale YouTube, dopo gli interventi a sostegno di Crea del candidato sindaco Rossella Martina e di Sinistra Ecologia e Libertà.

“Tagliare sulle mense o sulla carta igienica è un conto – dice – tagliare sui servizi sociali è un altro. È difficile, se non impossibile, tagliare su una convenzione affidata, con un grosso sconto, per mezzo di una gara d’appalto. L’Asl ci aveva comunicato del necessario taglio del 5% sulla retta giornaliera che ci concede. E nel frattempo dalla Regione sono arrivati altri tagli sulla sanità. La realtà dei fatti è che a noi da luglio non ci pagano le fatture. Se a questi tagli se ne aggiungeranno altri, visto che la spending review non lo esclude, significherebbe dare il colpo di grazia finale all’impresa che in questi anni ha investito molto, anche nelle strutture, per poter fornire un adeguato servizio, specie ai diversamente abili”.

La Crea chiede quindi certezze. “Dal primo di gennaio dovrebbe essere la Società della Salute a prendersi carico dei servizi sulla disabilità. Vogliamo delle certezze, delle garanzie. Non per noi stessi, ma per capire il destino dei disabili nei prossimi mesi”.

(Visitato 42 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 19-11-2012 11:21