CAMAIORE. “Mi fa piacere che “l’allora consigliere di maggioranza” dopo aver avuto una sonora strigliata in “casa” a seguito dei suoi eccessivi e “motivati” elogi al comportamento dell’attuale amministrazione, si agiti e cerchi di riuscire “pungente” come gli animaletti che gestisce quotidianamente.  Però a volte, nonostante la pappa reale ed il polline di cui mi dice spesso fa uso, non ricorda cose essenziali”.

L’ex sindaco di Camaiore Giampaolo Bertola replica alle parole del consigliere comunale Pdl Mario Andreini. “Caro consigliere di minoranza  – aggiunge l’esponente dell’Udc – forse non si ricorda (e non ha ancora i sessanta) che fino a pochissimo tempo fa lei era uno dei finanziatori delle manifestazioni che oggi tanto denigra per l’inciviltà (a sua detta) dimostrata dagli amanti ed avventori di detto sport  (carta canta)”.

“Quanto ai consigli, credo che Lei non ne abbia bisogno, visto che recentemente mi ha dimostrato di essere più aggiornato di me. Forse non ero (eravamo) molto attenti . Quanto alle strade , ognuno sceglie le sue. Lei  è abbastanza “grande” e sveglio per continuare , dove mi sembra di capire , vede un grandissimo futuro. Carissimo il tempo è galantuomo, ed il sottoscritto non è giovane e rampante come lei, e sopratutto non deve inseguire nessuna chimera. Auguri”.

(Visitato 20 volte, 1 visite oggi)
TAG:
camaiore carnevale giampaolo bertola mario andreini PDL rally udc

ultimo aggiornamento: 27-01-2013


SIMONI (FLI) CORRE PER LA CAMERA E LANCIA VASSALLE CANDIDATO SINDACO A VIAREGGIO

BALLOTTAGGIO, VINCE BETTI. SARÀ IL CANDIDATO SINDACO PER IL CENTROSINISTRA