INSEGUIMENTO A MARINA DI PIETRASANTA: L'AUTO PIENA DI GRONDAIE RUBATE

INSEGUIMENTO A MARINA DI PIETRASANTA, AVEVANO L’AUTO PIENA DI GRONDAIE RUBATE

  PIETRASANTA. Nel corso della trascorsa nottata, i carabinieri in pattuglia sul territorio, gravitando lungo la via Toti di Marina di Pietrasanta, hanno notato una Renault Clio aggirarsi in modo sospetto e hanno deciso di procedere al controllo della stessa.

I due individui all’interno dell’autovettura però, accortisi della presenza dei carabinieri, hanno aumentato la velocità cercando di far perdere le proprie tracce, anche imboccando strade a senso unico di marcia. Ne è nato un breve inseguimento, a seguito del quale i due hanno deciso di fermarsi e dileguarsi a piedi facendo però perdere le proprie tracce.

Gli accertamenti esperiti sul veicolo hanno permesso di appurare che all’interno del cofano erano occultati canale e grondaie di rame in grossa quantità; il proprietario dell’autovettura risulta essere un ragazzo rumeno pregiudicato per reati contro il patrimonio il quale, sottoposto alla misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali con obbligo di dimora presso la propria abitazione negli orari notturni, non era presente a casa quando i militari sono andati a controllarlo, successivamente all’accaduto.

Il soggetto è tuttora irreperibile e si ipotizza quindi che insieme ad altro complice ancora rimasto ignoto, abbia messo a segno qualche furto nelle numerose case estive presenti nella zona. Le indagini sono in corso e la posizione del giovane al vaglio degli inquirenti.

 

(Visitato 197 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 13-03-2013 16:18