VIAREGGIO. Chiude in avanzo il bilancio consuntivo del Consorzio di Bonifica Versilia Massaciuccoli, che sarà l’ultimo importante atto amministrativo dell’ente versiliese prima che venga applicata la riforma regionale dei consorzi di bonifica che vedrà nascere un nuovo ente in cui confluiranno il Versilia Massaciuccoli e l’Auser Bientina.

“In tempi in cui è sempre più difficile lavorare, il Consorzio approva un documento che esprime una intensa attività svolta sul territorio, sia in termini di lavori ordinari e straordinari – manutenzione ordinaria e nuove opere -, ma soprattutto denota una forte presenza e reattività nell’affrontare in modo concludente le numerose emergenze che hanno caratterizzato il 2012”, si legga in una nota del Consorzio.

“Il risultato positivo del conto consuntivo consente al Consorzio di non applicare aumenti al tributo che i contribuenti saranno chiamati a versare per il 2013 e continuare a investire sulla struttura con il potenziamento del parco mezzi meccanici – è previsto l’acquisto di un nuovo escavatore e di un camion – che consentirà di eseguire maggiori lavori in forma diretta e di migliorare la sicurezza nei luoghi di lavoro.”

“Vorrei condividere la soddisfazione del risultato raggiunto anche questo anno con tutti i dipendenti che hanno dimostrato in questo momento di crisi un particolare attaccamento ad un lavoro, che riducendo il rischio di allagamenti, riesce a dare un grande impulso e contributo all’economia del territorio – agricola, turistica, commerciale, manifatturiera”, spiega il commissario del Consorzio Fortunato Angelini. “Il grande patrimonio di progettualità, strutture, professionalità, di cui il consorzio dispone, confluirà entro l’anno nel nuovo Consorzio Toscana Nord, assieme ad un bilancio economico sano.”

(Visitato 12 volte, 1 visite oggi)

UNA FRANA BLOCCA LA STRADA PER PEDONA. MUNGAI: “TERRENO PRIVATO, FACCIAMO IL POSSIBILE”

LA CORTE DEI CONTI PUNTA IL DITO SU MASSAROSA