REFERENDUM MASSAROSA: VINCE (41.8%) IL PROGETTO PER LE PALESTRE DELLE SCUOLA. OLTRE 800 I VOTANTI

REFERENDUM MASSAROSA: VINCE (41.8%) IL PROGETTO PER LE PALESTRE DELLE SCUOLA. OLTRE 800 I VOTANTI

 MASSAROSA. Ottocentoquarantuno votanti. La maggior parte dei quali ha deciso: tra la pista ciclabile, la sicurezza sulla Sarzanese e la sistemazione delle palestre scolastiche, è quest’ultimo il progetto da realizzare nel 2013.

I l primo bilancio partecipativo del comune di Massarosa si è concluso all’insegna di una buona partecipazione dei cittadini e con un risultato per nulla scontato alla vigilia. Sono stati 841 i votanti complessivi, di cui 264 quelli che hanno utilizzato la mail per esprimere la loro preferenza, mentre 577 si sono recati nei vari seggi dislocati in vari punti del territorio nei giorni dell’election week.

Dei tre progetti elaborati dai cento cittadini volontari che per tre settimane hanno lavorato assieme all’ufficio tecnico comunale per elaborare le proposte da sottoporre al giudizio del corpo elettorale massarosese, alla fine l’ha spuntata il progetto N. 3 “Ambiente e sport a scuola” con 352 voti validi , pari al 41,8%.

“Si tratta del progetto che riguarda la riqualificazione delle aree esterne ai plessi di tutto il territorio e delle palestre scolastiche per renderle maggiormente fruibili da tutta la comunità- spiega l’assessore ai lavori pubblici Stefano Natali. Il progetto prevede anche l’acquisto di giochi nelle aree di pertinenza delle scuole materne e la manutenzione straordinaria dei giardini con la sostituzione delle parti di recinzione vetuste.

Secondo classificato, con il 34,4% dei voti, è stato il progetto “Semplicemente più sicuri” Ultimo, invece con 200 voti pari al 23,78%, “La via della natura”, con la realizzazione di una pista ciclabile dalla stazione di Bozzano alla località “La Piaggetta” a Quiesa,

Adesso la Giunta inserirà nel programma delle opere pubbliche allegato al Bilancio di Previsione 2013 il progetto vincitore che, dopo l’approvazione in Consiglio comunale (prevista per il mese di giugno), sarà cantierato prima della scadenza della legislatura, cioè entro la primavera del 2014, mentre gli altri due progetti saranno inseriti nel bilancio 2014”.

Il Sindaco Franco Mungai ha espresso “grande soddisfazione” per l’esito di questo primo esperimento di Bilancio Partecipativo. “841 cittadini che hanno deciso di dire la propria attraverso il voto democratico – ha rimarcato il Sindaco – sono un punto di partenza molto importante, visto che è nostra intenzione ripetere nel prossimo futuro in maniera più strutturata e meno contingentata questa esperienza partecipativa. Ringrazio i dipendenti comunali e il direttore generale che ha coordinato l’operazione, per il prezioso lavoro svolto e soprattutto i cittadini , sia quelli che hanno votato che quelli che hanno partecipato alla selezione dei progetti.”.

“Una grande risultato- ha sottolineato ancora Natali- vedere più di 800 cittadini votare all’interno di un percorso partecipativo, quando a livello nazionale assistiamo ad una disaffezione per la cosa pubblica, come dimostrano i dati dell’affluenza a queste ultime elezioni amministrative, rappresenta un risultato di tutto rilievo”

“Vorrei sottolineare- ha aggiunto l’assessore alla partecipazione Adolfo Del Soldato– che questa esperienza fa parte di un metodo che viene da lontano: quello della partecipazione che è divenuta uno stile di governo dell’amministrazione Mungai, partita con l’istituzione degli 11 comitati di rappresentanza locali, grazie ai quali questa esperienza ha potuto essere veicolata capillarmente tra i cittadini”.

“Tutti e tre i progetti oggetto del voto dei cittadini- conclude il Sindaco- sono stati elaborati e selezionati da un campione di cittadini estratto a sorte, con il supporto dell’Ufficio Tecnico comunale. Insomma, il prossimo bilancio di previsione per la prima volta nella storia del Comune di Massarosa sarà scritto, in parte dai cittadini. Una novità di non poco conto”.

 

(Visitato 234 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 29-05-2013 15:29