MASSAROSA. I Carabinieri del Radiomobile di Viareggio hanno tratto in arresto, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere un uomo classe 1968, residente a Viareggio, pregiudicato per reati contro il patrimonio.

Il 17 maggio scorso, a seguito di un normale controllo da parte di una pattuglia dei carabinieri, il predetto venne trovato  in possesso di un registratore di cassa contenente poche monete e tutta una  serie di arnesi atti allo scasso all’interno della propria autovettura. Nell’occasione il materiale venne sequestrato e l’uomo venne denunciato per i reati di ricettazione e possesso ingiustificato di grimaldelli. Gli accertamenti svolti successivamente hanno permesso di appurare la sua responsabilità in ordine ad un furto compiuto quella notte stessa all’interno di un bar di una stazione di servizio di Massarosa: il denunciante ha infatti riconosciuto il registratore di cassa come quello di sua proprietà asportatogli la notte del compimento del reato, oltre a denunciare la mancanza di tutta un’altra serie di oggetti e di denaro contante. L.S. è stato così assicurato alla giustizia e dovrà ora rispondere di quanto commesso davanti all’Autorità Giudiziaria.

 

(Visitato 15 volte, 1 visite oggi)