VIAREGGIO.  É sempre stato pericoloso il tratto di strada che restringe in via dei Lecci, dove è presente il muro, contro il quale purtroppo ha perso la vita in un incidente stradale qualche anno fa’ la giovane Veronica Giunta. Ci sono state proteste, presidi, promesse di abbattere il muro, ma la Sovrintendenza e le Belle Arti si sono sempre opposte. Questo tratto di strada, però, nonostante il basso limite di velocità, è senza dubbio pericoloso per il suo restringimento, specialmente di sera, e per chi viaggia sulle due ruote. In questo periodo in cui sono in circolazione molti scooter e biciclette con turisti diretti ai vari campeggi della zona, i pericoli aumentano.

Ci sono poi irresponsabili che viaggiano senza fanali di sera. Questo dell’abbattimento del muro in via dei Lecci deve essere un argomento che questa giunta deve prendere in considerazione, perché ogni giorno ci sono molte persone che rischiano davvero la vita. Le precedenti amministrazioni comunali non sono riuscite a spuntarla per allargare questo tratto di strada, nonostante la convinzione di tutti della pericolosità. Chissà che continuando con fermezza nel cercare di sensibilizzare chi è contrario alò suo abbattimento che non si riesca ad ottenere lo scopo da molti auspicato. Quello che è necessario è di provarci con la giusta convinzione e determinazione, prima che sia purtroppo davvero troppo tardi.

(Visitato 35 volte, 1 visite oggi)
TAG:
muro via dei lecci viareggio

ultimo aggiornamento: 22-07-2013


Marco Materazzi: “Dal giorno dopo la strage resto in contatto con Leonardo Piagentini”

Scoppia la burraco-mania in Passeggiata a Viareggio