MASSAROSA. Trasparenza. Nei giorni scorsi l’ha chiesta l’ex sindaco di Massarosa Fabrizio Larini ed oggi si associa alla richiesta l’intero gruppo consiliare del Pdl a Massarosa. Sotto i riflettori la gestione dell’affare Sermas (la società partecipata al 100% dal Comune di Massarosa) con un’operazione – quella della costruzione degli impianti fotovoltaici – andata in fumo a pochi mesi dalla sua nascita.

“Sorprende – scrive il Pdl – la titubanza e l’imbarazzo del Sindaco e dei consiglieri di maggioranza rispetto alle richieste da più parti avanzata di inviare tutti i documenti della vicenda Sermas ai competenti organi di controllo. In consiglio comunale – ricorda il capogruppo Francesconi –  il gruppo Pdl ha cercato in tutti i modi di convincere i Consiglieri che la delibera della Sermas non andava approvata, argomentando puntualmente le irregolarità rispetto al mancato espletamento delle gare, alla cessione diretta degli impianti, al finanziamento ottenuto da Toscana Energia, fino al danno erariale che deriva dall’intera operazione. Ma imperterriti, Giunta e Consiglio Comunale, si sono mostrati convinti e decisi ad andare avanti, nonostante tutti i rilievi e le obiezioni e nonostante non fossero stati confortati dal parere dei sindaci Revisori perché ritenuto non necessario”.

Ma per il Pdl è il momento di fare chiarezza su tutta l’operazione (così come per l‘associazione Massarosa Civica). “Ebbene – conclude il Pdl – chiediamo con fermezza che oggi con la stessa convinzione non abbiano timore di inviare tutti gli atti agli organi di controllo, Procura e Corte dei Conti. Crediamo sia un atto dovuto e necessario per far chiarezza sulla vicenda Sermas, così come per una serie di altre questioni che in Consiglio Comunale abbiamo sollevato, come l’acquisto della nuova sede della Farmacia Comunale (costata un milione di euro), il ricorso alla dichiarazione di somma urgenza per l’esecuzione di lavori in realtà programmati da tempo, e la disinvolta gestione dei sempre più numerosi incarichi esterni e consulenze”.

(Visitato 46 volte, 1 visite oggi)

Sea Risorse, Filippo Guidi è il nuovo presidente indicato dal sindaco Betti

Dal tramonto all’alba, da Lido a Livorno: tre ragazzi tentano l’impresa in notturna