LODI. Due indizi fanno già una prova: il ko dell’Alimac Forte dei Marmi a Valdagno è stato un semplice incidente di percorso. I rossoblù di Roberto Crudeli tornano vittoriosi dal PalaCastellotti di Lodi e si mantengono ancora in vetta alla Serie A1 di hockey su pista precedendo di due lunghezze il Cgc.

Tutto fin troppo facile per la capolista, avanti di tre lunghezze nei confronti dell’Amatori Lodi già al termine del primo tempo per merito di Cancela, Orlandi e infine Torner. Pedro Gil colpisce dopo soli 26 secondi dal rientro in pista e un paio di minuti più tardi arriva anche la prima marcatura dei lombardi, ad opera di Dal Monte.

Poco dopo, Lodi e Forte giocano a rincorrersi: Torner porta a cinque le reti dei versiliesi e dopo un giro esatto di lancette Illuzzi fa sì che la squadra di casa rimanga sotto di tre gol. Ma il Forte ha un’arma in più. Che ha un nome e un cognome: Pedro Gil. Il fuoriclasse spagnolo mette a segno la sua personale tripletta all’ottavo minuto, per poi fissare il risultato sul 7-2 nel finale.

(Visitato 23 volte, 1 visite oggi)
TAG:
alimac forte dei marmi amatori lodi hockey su pista pedro gil serie a1

ultimo aggiornamento: 26-11-2013


Cgc, col Correggio solo uno spavento iniziale prima della goleada

Spv sconfitto anche a Prato. Inutile la doppietta di Muglia