VIAREGGIO. L’Anderlecht è l’altra finalista che affronterà il Milan lunedì (17 febbraio) alle 15 allo stadio dei Pini di Viareggio per la finale della 66a edizione della Viareggio Cup. Una riedizione della finalissima di un anno fa, con i belgi che vinsero 3-0.

Oggi pomeriggio i biancomalva hanno superato in semifinale a San Giuliano Terme il Palermo per 6-4 dopo i calci di rigore. Nei minuti regolamentari la partita era terminata 1-1.

Mai era accaduto nella storia del torneo che la finale fosse la stessa per due anni consecutivi.

PALERMO-ANDERLECHT 4-6 d.c.r. (1-1 d.t.r.)

PALERMO (4-3-3): Alastra; Aquino, Pirrello, Monteleone, Accardi; Fiordilino (25′ st. Ze Domingos), Petermann, Giacomarro (25′ st. Acquadro); Bentivegna, Cucchiara (18′ st. La Gumina), Malele. (Braccalenti, Patti, Pinto, Grozdic, Ferchichi, Canzoneri, Patané, Ferrante). All. Bosi.

ANDERLECHT (4-2-3-1): Gies; Carvalho, D’Alberto, Haagen, Matthys; Bastien, Dendoncker; Jaadi, Soumaré (1′ st. Kindermans), Kawaya (34′ st. Isci); Leya Iseka (22′ st. Bourard). (Bossin, H’Maidat, Lapage, Falsaperla). All. Peeters.

Arbitro: Pezzuto di Lecce.

Reti: 28′ pt. Dendoncker (A); 33′ st. Malele rig. (P).

Sequenza rigori: Jaadi (A) gol, Petermann (P) gol, Matthys (A) gol, Bentivegna (P) gol, Bourard (A) gol, Malele (P) alto, Carvalho (A) gol, Ze Domingos (P) gol, Kindermans (A) gol.

Note: espulso D’Alberto (A) al 32′ st.; ammoniti Kawaya (A), Malele (A), Bourard (A).

(Visitato 151 volte, 1 visite oggi)
TAG:
anderlecht calcio Milan palermo viareggio cup

ultimo aggiornamento: 15-02-2014


Terza Categoria, prosegue la fuga del Versilia

Atletica Pietrasanta protagonista alla Tiamo Carnevale, terzo posto per Giacomo Verona