VIAREGGIO. Intrattenimento musicale, un tema spinoso, che fa discutere. Da una parte, i gestori dei locali che chiedono regole meno rigide per non soffocare il turismo e il divertimento. Dall’altra, i residenti e una parte di turisti che sceglie la Versilia per il relax, che di musica ad alto volume non ne vuole sentir parlare.

I sigilli all’Amadeus a Lido e la multa rifilata ad un bagno di Città Giardino su segnalazione del Consigliere Comunale Emiliano Favilla sono gli ultimi due episodi di una lunga serie. I nostri lettori cosa ne pensano? Quale messaggio vogliono mandare ai loro amministratori?

(Visitato 142 volte, 1 visite oggi)

I Giovani del Nuovo Centrodestra chiudono la campagna elettorale a Camaiore e Torre del Lago

“Un ragazzo è caduto dagli scogli”. Scattano le ricerche in mare