VIAREGGIO. “La bocciatura dell’emendamento in commissione al Senato non me l’aspettavo, così come la motivazione addotta dal presidente Epifani è veramente impropria. La Regione alzi la voce e tuteli le manifestazioni del suo territorio soprattutto quando hanno una rilevanza internazionale come il Carnevale di Viareggio”: è quanto afferma il presidente del gruppo Udc Giuseppe Del Carlo che ha oggi presentato una interrogazione in cui chiede al presidente Enrico Rossi di sapere:

– quali iniziative urgenti intende adottare la Giunta regionale perché si superi la crisi che coinvolge la Fondazione Carnevale di Viareggio;
– con quali nuove iniziative intende intervenire sul governo nazionale vista la bocciatura dell’emendamento relativo all’incremento del FUS;
– se ritiene opportuno rispondere in modo ufficiale alle inadeguate affermazioni dell’ esponente del Parlamento italiano così offensive nei confronti di una realtà turistico-culturale così rilevante come quella del Carnevale di Viareggio.

La risposta è prevista per la seduta di consiglio di mercoledì 2 luglio”.

In realtà, come hanno scritto i Carnevalari sul loro sito, l’emendamento è stato dichiarato inammissibile, e non propriamente “bocciato”, per motivi procedurali. E il decreto legge in questione riguarda il Carnevale in generale e non specificatamente quello di Viareggio.

(Visitato 16 volte, 1 visite oggi)
TAG:
carnevale di viareggio giuseppe del carlo Regione Toscana udc

ultimo aggiornamento: 26-06-2014


La Cna provinciale scende in campo per il futuro del Carnevale

“Il regolamento regionale sui rumori non risolve il problema, lo complica”