Emergenza abitativa, il Comune di Viareggio chiede alla Prefettura il blocco degli sfratti - Comune Viareggio, COMUNI, La voce degli Enti Versiliatoday.it

Emergenza abitativa, il Comune di Viareggio chiede alla Prefettura il blocco degli sfratti

VIAREGGIO. Con una lettera indirizzata oggi al prefetto di Lucca il Comune di Viareggio, nelle persone del sindaco Leonardo Betti e dell’assessore alle politiche sociali Isaliana Lazzerini, e le tre principali organizzazioni sindacali degli inquilini (Sunia-Cgil, Sicet-Cisl e Uniat-Uil) hanno chiesto congiuntamente un provvedimento urgente con cui sul territorio comunale la concessione della forza pubblica per l’esecuzione degli sfratti sia sospesa o differita almeno fino alla fine dell’anno.

“La richiesta nasce dal sempre più ingente numero di sfratti esecutivi che per varie ragioni sono in programma nei prossimi mesi e dalle richieste dei sindacati degli inquilini che abbiamo accolto”, spiega Lazzerini. “Proprio il 14 luglio è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto sulla ‘morosità incolpevole’ e il nostro Comune è consapevole che ad oggi, nonostante l’erogazione di contributi e l’assegnazione degli alloggi disponibili, non è in condizione di favorire il passaggio da abitazione ad abitazione per tutti i casi di sfratto, obiettivo sul quale stiamo lavorando e che intendiamo raggiungere in breve tempo. Ora confidiamo in un pronto accoglimento della richiesta che per queste ragioni ci pare del tutto ragionevole.

“Insieme ai sindacati abbiamo anche condiviso l’esigenza di mantenere nell’alveo della piena legalità le rivendicazioni per l’emergenza abitativa e questa richiesta va letta anche in questo senso”.

Il blocco degli sfratti esecutivi, peraltro, era stato uno degli impegni assunti da Betti già ai tempi della campagna elettorale.

(Visitato 29 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 15-07-2014 16:31