VIAREGGIO. “Il dialogo e la trasparenza, per questo sindaco e per questa amministrazione, sembrano essere principi da evitare il piu’ possibile”. A parlare è Massimiliano Baldini, capogruppo consiliare del Movimento dei Cittadini.

“Lo abbiamo visto in consiglio comunale, nelle commissioni consiliari come nella richiesta di accesso agli atti. Non meraviglia che questo atteggiamento sia ribadito anche nei confronti del sindacati, dei lavoratori e dei cittadini.

“Il Movimento dei Cittadini per Viareggio e Torre del Lago Puccini esprime quindi la più ampia solidarietà ai lavoratori delle società partecipate e non solo sarà presente al presidio sotto il Comune ma, anche durante il mese di agosto, darà luogo ad iniziative affinché questi diritti siano rispettati.

“Meraviglia davvero il silenzio codardo di molti esponenti politici che da paladini del pensiero populista di una certa sinistra cultural chic, ottenuta la poltrona, si siano trasformati in strapuntini obbedienti del potere costituito”.

(Visitato 56 volte, 1 visite oggi)

“Se alla Lecciona muore un bagnante denunceremo sindaco e assessore”

“Il Festival Puccini va commissariato. E Moretti e Veronesi sono incompatibili”