VIAREGGIO. “Questa mattina alle 10 si sarebbe dovuta svolgere la conferenza dei capigruppo per definire la convocazione del Consiglio comunale che lo scorso 6 agosto ho richiesto formalmente sul futuro del Centro Congressi. Dopo aver atteso per 35 minuti insieme a tutti i capigruppo di minoranza abbiamo preso atto che nessun esponente della maggioranza si sarebbe presentato. Proprio oggi che sono stati così bravi ad esprimere solidarietà sui giornali a parole, hanno mancato di farlo nelle stanze preposte”. Lo scrive il capogruppo di Forza Italia Rodolfo Salemi sulla sua pagina facebook.

Simile il messaggio apparso sulla bacheca di Massimiliano Baldini: “Alla Conferenza dei Capigruppo di questa mattina indetta per discutere del Centro Congressi e dei lavoratori e fissare il Consiglio Comunale non si sono presentati né Del Ghingaro né i Capogruppo di maggioranza”. Così come chiaro, e simile, il messaggio postato dal candidato sidanco grillino Giulio Zanni: “Stamattina alle 10 era convocata una conferenza dei capigruppo con, all’ordine del giorno, la situazione del Centro Congressi. Alla presenza di tutti i capo gruppo della minoranza e di nessuno della maggioranza non si é potuta effettuare. Fare un comunicato in cui si da solidarietà ai lavoratori e poi non ci si presenta alle riunioni riguardanti la situazione dei lavoratori stessi non credo sia una dimostrazione di coerenza. Questo è il concetto “sicuri si cambia” della Giunta attuale?”

Le minoranze (anche Pd e Cinque Stelle) terranno sul tema una conferenza stampa congiunta, per rimarcare questo ennesimo sfregio alla democrazia e alla partecipazione. Questa la lettera inviata dalle stesse minoranze, al sindaco e al Prefetto di Lucca. “Premesso che, stante la richiesta di fissazione di un Consiglio Comunale urgente in ordine alle problematiche inerenti i lavoratori della Centro Congressi e lo stesso futuro della struttura congressuale richiesto dalle forze di minoranza in data 05 agosto 2015 e protocollata il giorno seguente, in assenza del Presidente del Consiglio Comunale ma in accordo con il medesimo, la Consigliera anziana Elisa Montaresi ha provveduto alla convocazione della Conferenza dei Capigruppo per la data odierna del 19 agosto 2015; Considerato che, malgrado l’importanza e l’urgenza dell’argomento, alla Conferenza Capigruppo di questa mattina si sono presentati i soli rappresentanti delle forze di minoranza al completo e che, conseguentemente, non è stato raggiunto il numero legale; Verificato che l’art. 27 del Regolamento del Consiglio Comunale prevede l’obbligo in capo al Presidente del Consiglio Comunale di convocare il Consiglio Comunale, nel termine massimo di giorni venti dal protocollo della richiesta, quando la domanda è avanzata da almeno un quinto dei Consiglieri Comunali; I SOTTOSCRITTI CONSIGLIERI COMUNALI – intimano al Presidente del Consiglio Comunale di provvedere in tal senso e nei termini del Regolamento del Consiglio Comunale e quindi di agire al fine di consentire la celebrazione dell’adunata riguardo l’ordine del giorno indicato in istanza, entro e non oltre il giorno 26 agosto 2015; – si riservano, in caso di inadempimento, di assumere ogni iniziativa conseguente a tutela dei diritti previsti dal Regolamento del Consiglio Comunale e della democrazia che, nell’interesse dei cittadini, sta alla base dei rapporti fra organi istituzionali e che, nel caso specifico, si pone l’obiettivo di tutelare gli interessi dei lavoratori e della città tutta” . La lettera è firmata da Luca Poletti Capogruppo Partito Democratico – Maria D. Pacchini Capogruppo Lega Nord Toscana – Rodolfo Salemi Capogruppo Forza Italia – Giulio Zanni Capogruppo Movimento Cinque Stelle – Massimiliano Baldini Capogruppo Movimento dei Cittadini per Viareggio e Torre del Lago Puccini

 (aggiornato alle 13.01)
(Visitato 111 volte, 1 visite oggi)

Irrigatori di piazza Viani ancora fuori uso. La rabbia dei commercianti

Cinema gratis all’aperto al pontile di Tonfano, c’è Ratatouille