VIAREGGIO. “Come Filcams Cgil dopo alcune indisponibilità dell’amministrazione ad aprire un confronto su Viareggio Porto e Viareggio Congressi, e dopo le rigidità inaccettabili a seguito dell’affissione di uno striscione al Principino in cui i lavoratori esprimevano la loro comprensibile preoccupazione, apprendiamo con soddisfazione della disponibilità ad aprire il confronto comunicata nell’incontro unitario con le segreterie provinciali.
Però sembra curioso rinviare il confronto specifico al 17 settembre e convocare il consiglio comunale in cui votare le delibere decisive sul futuro delle partecipate il 14”. Lo scrive Valentina Gullà, segretario generale provinciale della Filcams Cgil.

“In queste delibere, al di là di alcune riserve di legittimità, e con la scelta dell’auto fallimento della Viareggio Patrimonio, si fanno delle scelte non reversibili, che potrebbero essere anche condivisibili se fosse chiaro il progetto sui servizi, sul patrimonio della città e soprattutto su cosa accade al personale: ad una prima lettura sembra solo teorica la possibilità di trovare soluzioni occupazionali per tutto il personale.

“La situazione del Principino è poi urgente e drammatica: per quello che ci risulta ad oggi il 30 settembre chiude, pertanto crediamo che sia naturale pretendere delle indicazioni chiare quindici giorni prima, se non per rispetto al sindacato, almeno per rispetto a chi vi lavora e che vive di quello stipendio. La delibera ipotizza sulla Viareggio Congressi un rientro nella disponibilità del Comune ed un cambio di gestione, subordinandola alla disponibilità del giudice, ipotesi interessante ma complicata da realizzare in 15 giorni, se non si ha già in mente qualcosa di preciso, e ci sembrava corretto parlarne prima e non il il 17 Settembre.

“Dunque assisteremo al consiglio comunale con grande attenzione, ma da quello che si legge si risistemano le attività, si pensa di dovere vendere o svendere pezzi di città, ma molte delle persone che vi lavorano non si capisce cosa andrebbero a fare”.

(Visitato 137 volte, 1 visite oggi)
TAG:
filcams cgil partecipate valentina gullà viareggio

ultimo aggiornamento: 13-09-2015


“Il turismo non è in crisi, i lavoratori sì”: proclamato sciopero regionale a Livorno

“Il fallimento della Patrimonio pietra tombale per Viareggio”