"Chi non rispetta le regole istituzionali non merita contraddittorio" - Politica, Politica Viareggio Versiliatoday.it

“Chi non rispetta le regole istituzionali non merita contraddittorio”

“Rispediamo al mittente le infondate e ridicole dichiarazioni del sindaco Giorgio Del Ghingaro che, ormai ‘nudo’, prova a nascondere i suoi pessimi risultati amministrativi dietro i soliti slogan millantati un anno fa in campagna elettorale”. A parlare è Massimiliano Baldini, capogruppo consiliare del Movimento dei Cittadini.

“Il senso di responsabilità si misura, in primo luogo, sul rispetto delle regole istituzionali e chi non le rispetta, tanto più in tema di bilanci e di diritti degli organi amministrativi, non può chiedere, dopo, il riconoscimento del contraddittorio dalle parti lese !

“Il dissesto impone alla città di Viareggio di tornare ad un attento rispetto delle leggi, ivi comprese le regole che governano un corretto rapporto fra organi comunali diversi.

“Regole che l’amministrazione Del Ghingaro calpesta quotidianamente come, ormai, si sono resi conto tutti, anche nelle file della maggioranza dove i consiglieri fanno sempre più fatica a subire i puntuali “ordini del padrone” che non perde occasione per “passeggiare” sulla dignità del loro ruolo.

“Non si è mai visto in un Comune votare le delibere con il parere contrario dei Revisori dei Conti. Non si è mai vista una confusione tale in tema di atti deliberativi da consultare e da approvare.

“Qui, addirittura, si pensa di approvare i bilanci che non solo vedono contrario il Collegio Contabile ma che, addirittura, sono già sotto la lente di ingrandimento della Corte dei Conti e dei suoi organismi di controllo.
La misura è colma e quanto accaduto oggi in consiglio comunale e nelle Commissioni Consiliari lo dimostra.

“Se Del Ghingaro non è in grado di risolvere i problemi della città come aveva promesso, interamente compreso nel suo mero ruolo di ‘caporale di giornata’ in perenne conflitto con tutto e con tutti, allora può tornare a Capannori”.

(Visitato 144 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 28-04-2016 16:16