Luisetta, la trota di Palazzo Mediceo. Nuova puntata di A Spasso con Galatea, la rubrica dedicata all’arte, alla cultura, alla storia e alle tradizioni della nostra Versilia, realizzata grazie a Stefania e Tessa del blog Galatea Versilia. Luisetta, la trota protagonista del libro per bambini Sognando la Versilia. Guida ai 4 Comuni della Versilia Storica, è felice di essere tornata al suo antico splendore. ( https://galatearacconta.wordpress.com/sognando-la-versilia/ )

Con questa illustrazione cogliamo l’occasione per mostrarvi le varie fasi di pulitura che hanno portato il pozzo di Palazzo Mediceo a essere così come i Medici devono averlo visto nel Seicento.

La patina scura formatasi nei secoli e che da tempo lo oscurava è stata rimossa portando alla luce il grigio-azzurro del bardiglietto della Ceragiola, utilizzato nella parte bassa della struttura, e il candore del bianco delle colonne e dell’architrave. Quest’ultimo, abbozzato nella parte superiore, è probabilmente un pezzo di reimpiego.

La trota presente sulla sommità ricorda, secondo la tradizione, il pesce di tredici libbre pescato dalla granduchessa Maria Cristina di Lorena nei primi anni del Seicento nei pressi di Ruosina.

(https://galateaversilia.wordpress.com/2014/10/27/storia-del-ratto-della-trota-di-seravezza/)

La statuetta è apparsa rotta in più punti, ma un precedente intervento di restauro pare aver tamponato le fratture.

Stefania Neri (Galatea Versilia)

(Visitato 278 volte, 1 visite oggi)
TAG:
a spasso con galatea luisetta seravezza Stefania Neri trota

ultimo aggiornamento: 23-05-2016


“Ha investito la mia amica ed è scappato”

Colpisce la moglie a martellate, grave la donna