“Non ci sentivamo pronti per organizzare un evento del genere con così poco tempo a disposizione, essendo entrati in carica a fine maggio”: con queste parole la presidente della Fondazione Carnevale di Viareggio Maria Lina Marcucci ha spiegato le ragioni che hanno portato lei e il consiglio d’amministrazione a non organizzare il Carnevale estivo nel 2016, andando controcorrente rispetto a molte altre località italiane.

Marcucci aggiunge che “dopo aver maturato questa decisione ho ascoltato parecchie voci, sia tra i favorevoli che tra i contrari. E sono giunta alla conclusione che Viareggio deve avere qualcosa di molto forte da offrire in estate. Qualcosa che non sia una replica tu cur o in tono minore dei corsi mascherati invernali. No: per l’estate bisogna lavorare a fianco delle categorie economiche e della città e inventarci una creatività diversa”.

Se per quest’anno ha deciso di fermarsi e non predisporre alcunché, per l’estate 2017 la presidente Marcucci vorrebbe invece organizzare un bell’evento: “Dobbiamo studiare un’idea vincente e dal grande potenziale, da affiancare magari a qualche sponsorizzazione ad hoc“.

(Visitato 459 volte, 1 visite oggi)
TAG:
carnevale di viareggio carnevale estivo maria lina marcucci

ultimo aggiornamento: 10-08-2016


Pienone in Cittadella per la presentazione dei bozzetti

Cittadella sold out per i bozzetti 2017 (foto)