I numeri parlano chiaro: il Real Forte Querceta con Guido Pagliuca è una macchina pressoché inarrestabile. Un’altra vittoria, la seconda consecutiva. Di quelle che pesano. Perché giunta contro la capolista Montecatini: 1-0, decisivo ancora una volta Ferretti, che con un gol da tre punti si è fatto perdonare il rigore fallito nel primo tempo.

Il tecnico dei versiliesi schiera Geraci in avanti, con Petri che ritrova una maglia da titolare sull’out difensivo di destra. C’è Cauz dalla parte opposta. Restano fuori Rossi e Falchini.

Episodio chiave al 38′ del primo tempo, con Geraci che – entrato in area – viene steso da Ferrari. L’arbitro decreta un penalty che Ferretti sbaglia. O meglio, che Biggeri (ex portiere del Viareggio) respinge. Ci prova ancora Ferretti, su assist di Chianese, niente di fatto.

Nella ripresa il Montecatini cresce, mostra un atteggiamento più propositivo rispetto a quello troppo prudente della prima frazione. Ma al 23′ viene punito dal solito Ferretti, che riceve un lancio millimetrico di Fabio Biagini per involarsi verso la porta di Biggeri, andando a segno.

Nel finale i termali stampano una traversa, lo stesso aveva fatto in precedenza il Real Forte Querceta. Il risultato non cambia: il Real FQ si impone 1-0 e si porta a -1 dalla vetta.

(Visitato 407 volte, 1 visite oggi)
TAG:
calcio montecatini real forte querceta

ultimo aggiornamento: 16-10-2016


Il Tennis Italia è super: debutto top contro Pavia

Rosati, doppietta e rabbia. “Non so più cosa pensare”