Si è tenuta lunedì 9 gennaio, alle ore 21, presso la Sala Cope di Querceta, l’incontro voluto dall’amministrazione comunale per presentare la Fase 2 della pista ciclabile di Querceta.

“Dopo le parole di circostanza del sindaco Tarabella e dell’assessore ai Lavori Pubblici Bartelletti – scrive la Lega Nord Versilia –  la parola è passata ai tecnici: l’ingener Orsini del Comune di Seravezza e l’architetto Bascherini, responsabile del progetto.
La loro esposizione non ci ha convinti. Troppo lacunosa, troppi i “forse” ed i “si vedrà” pronunciati dai due tecnici. In particolare anche in questa Fase 2 permangono forti dubbi in merito ai parcheggi cancellati dalla pista ciclabile e – di fatto – non sostituiti prontamente con valide alternative. Un progetto frettoloso che rivela la premura di fare subito questo chilometro complessivo di pista, rimandando a data da definire il completamento delle opere ad essa collegate a partire proprio dai parcheggi, che i progettisti non sono stati in grado di dire se e quando saranno pronti.
Esistono problemi legati alle proprietà dei terreni su cui si presume di fare questi parcheggi: in molti casi sono terreni privati e l’iter per un accordo coi proprietari appare ancora tutto da inventare.
Insomma, è un progetto monco e affrettato, che non va assolutamente nella direzione dell’interesse pubblico ma sembra appagare solamente chi da sempre ritiene l’automobile uno strumento borghese da punire nell’ottica di una anacronistica e un po’ comica lotta di classe su due ruote. Basti dire che si sono sostanzialmente ignorate le esigenze delle varie attività commerciali presenti sul tragitto, che sono le prime a venir punite dalla riduzione del numero di parcheggi.
Ma è davvero utile questa pista ciclabile? Un esponente della Lega presente in sala ha rivolto una domanda molto semplice ai due tecnici: «Ad oggi, nel tratto di pista già completato, sapete quante biciclette effettivamente transitano di media ogni giorno?. I due hanno risposto con un imbarazzante No”.

 

(Visitato 62 volte, 1 visite oggi)

Lascia un commento