In occasione della benedizione degli animali, avvenuta il 15 gennaio 2017 nella Pieve di Valdicastello sono giunte alcune lamentele, per il clima che si è manifestato durante la cerimonia.

“Ci siamo trasferiti nel comune di Camaiore circa un anno fa ed era quindi la prima volta che partecipavamo. – dice Francesca Burlamacchi, cittadina del comune di Camaiore, trasferitasi con la famiglia e il cane- L’ambiente è molto suggestivo: l’oliveto, gli animali (cavalli, cani, gatti, asini, muli e persino falchi, aquile, barbagianni e chi più ne ha più ne metta), i bambini, l’aria di festa, la magnifica Pieve, l’odore dell’erba creano un contesto assolutamente inusuale e poetico, che è davvero bello fermarsi ad apprezzare.

Nonostante ciò, l’ entusiasmo si è spento e la delusione è stata crescente dall’inizio della funzione, fino a diventare vera e propria rabbia. Rabbia scaturita da una cosa: la mancanza di rispetto. C’erano molti animali, molte persone e molti bambini e di sicuro non poteva esserci l’assoluto silenzio che può esserci in una chiesa durante le celebrazioni. Tuttavia, quello a cui ho assistito è stata pressoché una chiacchierata da bar… mancavano solo cappuccini e cornetti. – Continua Burlamacchi – Il sacerdote ha iniziato la funzione e il chiacchiericcio non si è quietato minimamente, nonostante i ripetuti richiami da parte del povero Don Danilo.

Così conclude amareggiata – La cosa che più mi ha delusa è stata la mancanza di pudore. A me è stato insegnato che quando si va a “casa” di qualcuno, nonostante la differenza di educazione, principi, stili o ideologie, lo si deve rispettare, altrimenti è meglio restarsene a casa propria. Mi domando quale sia stato il senso di quello che abbiamo vissuto oggi, per tutti coloro che hanno fatto “i fatti propri”? Un raduno? Una parata per mostrare gli animali tirati a lucido? Per qualcuno, farsi pubblicità? Be’, può anche starci, ma trovo che per questo possano esserci altri contesti o quantomeno altri momenti.
Oggi sono rimasta davvero delusa ed è un peccato, perché avrebbe potuto essere una bellissima esperienza.”

(Visitato 511 volte, 1 visite oggi)
TAG:
benedizione degli animali pietrasanta Valdicastello

ultimo aggiornamento: 16-01-2017


Dunia Ranch protagonista del Gran Galà dell’equitazione Toscana

Black out programmati a Pietrasanta per lavori sulla linea