Dodici anni per omicidio e tentato omicidio. Questa la sentenza pronunciata nella tarda mattinata di martedì 24 dal giudice del tribunale dei minori di Firenze nei confronti del 19enne  che partecipò all’aggressione nei confronti di Manuele Iacconi (poi deceduto) e Matteo Lasurdi, i due trentenni pestati con i caschi nella notte di Halloween del 31 gennaio 2014.  Il giovane ha usufruito dello sconto di pena previsto dal giudizio abbreviato, rito del quale si è avvalso tramite il legale che lo ha assistito, l’avvocato Giorgio Nicoletti. Il pubblico ministero fiorentino Benedetta Parducci aveva chiesto una condanna più pesante a 18 anni.
Tra novanta giorni sono attese le motivazioni della sentenza in base alle quali – fa sapere l’avvocato Nicoletti – sarà presa una decisione sull’eventuale ricorso in appello.

(Visitato 1.750 volte, 1 visite oggi)
TAG:
croanaca halloween manuele iacconi matteo lasurdi omicidio

ultimo aggiornamento: 24-01-2017


Carnevale di Viareggio 2017. Tutti gli appuntamenti del Circolo Filatelico Puccini

Toponomastica. “Cogliere l’occasione per rimuovere i doppioni o ripristinare il CAP di Torre del Lago”