Il prossimo 30 luglio, il Bagno Nirvana del Calambrone (Pisa), tornerà ad essere “palcoscenico” del sogno di tanti giovani che amano la musica, con la voglia di emergere o più semplicemente provarci. Va infatti di scena, una nuova edizione della gara canora “Canto per la Vita-Memorial Michela Del Greco”, la cui finalità è quella di dare voce ai partecipanti e alla loro interpretazione di brani più o meno noti del panorama della musica leggera.

L’iniziativa curata da Gino Del Greco, con la preziosa collaborazione dei gestori del Bagno Nirvana del Calambrone (Pisa), Tania Becchere e Carlo Tampucci, ormai giunta alla sua terza edizione, rinnova la sua presenza nel ricco “cartellone” di eventi che caratterizzeranno la stagione estiva 2017 sul litorale pisano.

Iscrizioni aperte alla gara – anche se ci sarà tempo fino al prossimo 20 luglio 2017 – per concorrere in una delle categorie (professionisti e amatori) all’interno dei quali saranno ammessi partecipanti che abbiano compiuto i 18 anni (solisti o in coppia), che poi saranno giudicati da una giuria di qualità, che proclamerà i primi tre classificati per categoria. Nella categoria “professionisti” sono inclusi tutti quei partecipanti che provengono da esperienze consolidate (scuole di canto, partecipazione a concorsi canori, pianobar o vocalist in gruppi musicali) mentre in quella degli “amatori”, tutti quelli che cantano senza grandi velleità artistiche, la cui doti canore e passione per la musica, porta loro ad esibirsi in gare di karaoke o tra amici.

Per informazioni più dettagliate, visitare il sito web del concorso: http://memorialmicheladelgreco.altervista.org o la pagina dedicata Facebook “Canto per la vita” e compilare il form di iscrizione o richiedere info sulle modalità di partecipazione.

Nella passata edizione, la giuria di qualità, ha assegnato il primo premio, nella categoria “professionisti” a Asia Zigoli, che aveva interpretato il brano “Donna”, mentre protagonista assoluta nella categoria “amatori” è stata giudicata Sabrina Ciuccio, con il brano “Sono come tu mi vuoi”.

Cresce l’interesse, per questa nuova edizione, che punta sulla qualità dei cantanti e che cerca la collaborazione delle scuole di canto, per rendere questa gara un punto di riferimento, anche per il suo posizionamento di evento estivo.

Non meno importante, il suo obiettivo benefico, che si rinnova anche per questa edizione, a favore dell’Associazione Cure Palliative Livorno Onlus, a cui gli organizzatori, devolgono gran parte dell’incasso della serata. Un piccolo, ma significativo contributo, a favore di chi svolge un’attività di cura e assistenza domiciliare di pazienti affetti da malattie di natura oncologica in fase avanzata. L’associazione è nata nel gennaio 2003 per fornire sostegno all’Unità Funzionale Cure Palliative (Hospice) aperta presso gli Spedali di Livorno, dall’USL 6 nel 2002.

(Visitato 90 volte, 1 visite oggi)
TAG:
canto canto per la vita concorso musica

ultimo aggiornamento: 21-05-2017


Sulle Apuane

Monte dei Ronchi, un’escursione divertente in Alta Versilia