Sei mesi di lavoro all’interno dell’amministrazione comunale per crescere professionalmente e fare curriculum, con possibilità di proroga dell’impiego fino a un anno. 7 giovani laureati hanno appena cominciato a lavorare come tirocinanti per il Comune di Pietrasanta ed entro la fine del 2017 altri 5 neodottori avranno la stessa opportunità. Il progetto, inserito nel protocollo GiovaniSì della Regione Toscana, è stato interamente finanziato dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Massimo Mallegni, nell’ambito delle politiche a favore dell’occupazione giovanile. Un investimento da 60mila euro complessivi, messi a bilancio con il doppio scopo di garantire una chance a ragazzi qualificati in cerca d’impiego e, al tempo stesso, implementare le risorse umane all’interno dell’ente. In tutto sono state accettate 12 domande su 56 pervenute all’Informagiovani Versilia per il bando dedicato, riservato a laureati sotto i 29 anni. I 7 neodottori che hanno già preso posto alla scrivania sono stati inseriti in settori diversi (turismo, urbanistica, Suap, ambiente, lavori pubblici) e hanno curricula universitari di tutto rispetto: si va dalla laureata in legge all’ingegnere, dall’architetto alla giovane disaster manager esperta in materia ambientale. “Puntiamo molto su questo progetto – spiega l’assessore alle Politiche del Lavoro, Simone Tartarini – ci abbiamo investito tempo e risorse perché siamo convinti che sia fondamentale invertire il trend in un paese gerontocratico come il nostro, dove questi spazi di crescita professionale sono ridotti al minimo. Abbiamo scelto figure che potranno dare un reale contributo all’attività dell’ente con competenze specifiche e all’avanguardia”.

I ragazzi sono stati assegnati alle direzioni Servizi al Cittadino, Servizi al Territorio e alle Imprese e Servizi Interni, lavoreranno 24 ore alla settimana, con un rimborso spese mensile di 500 euro. Una buona occasione per mettere a frutto i propri studi e crearsi in futuro una reale chance sul mercato. “I giovani che hanno alle spalle anni d’impegno universitario meritano fiducia – dice l’assessore al Sociale, Lora Santini – Questa è un’opportunità da cogliere al volo per i ragazzi di Pietrasanta e dei comuni limitrofi. La nostra amministrazione vuole promuovere concretamente l’occupazione giovanile, le chiacchiere servono a poco, come abbiamo dimostrato servono idee e risorse economiche”.

(Visitato 249 volte, 1 visite oggi)

Chiude in bellezza il Pietrasanta Film Festival

Festa di fine anno per la scuola media Barsanti di Tonfano