Come distinguere gli amici dalle scimmie” (W. Cuppy, Add editore, 2018)

I pinguini sono dignitosi. Cogliere un Pinguino in fallo rispetto alla propria dignità potrebbe richiedere anni”.

“Come distinguere gli amici dalle scimmie”, ovvero come trascorrere un’ora di piacevole e arguta lettura. “Come distinguere gli amici dalle scimmie” è stato pubblicato per la prima volta in America nel 1931 e viene riproposto nel 2014 da Add editore. L’opera di Will Cuppy, giornalista e critico letterario, è uno spassoso compendio di specie animali le cui caratteristiche divengono felici e azzeccate metafore tipologie umane.

Nella premessa che non basta un esemplare per definire una specie intera, Cuppy procede con assoluta metodologia e accuratezza nel raccontare i vari animali: seguendo una precisa scaletta di punti (nome dell’animale, habitat, caratteristiche fisiche, comportamentali e relazionali), il lettore si sbizzarrisce nell’a conoscenza di animali noti e meno noti, riscontrando facilmente vizi e virtù dell’umanità.

L’ironia intelligente e fine dell’autore rendono il testo veramente piacevole e sempre attuale: lo spirito di osservazione che contraddistingue Cuppy, diviene uno strumento vero e proprio a disposizione della scrittura dove emerge l’approccio divertito, disincantato, talvolta critico dello scrittore.

Uno stile che in certi passaggi si fa caustico e disilluso a seguito della fauna ch,e nella quotidianità di una vita, si incontra naturalmente nella varietà umana.

La prefazione di Wodhouse arricchisce notevolmente il testo, grazie a considerazioni pertinenti che aiutano a comprendere meglio l’identità del libro; le note a piè di pagina racchiudono interessanti collegamenti e approfondimenti.

Nella satira di Cuppy, a distanza di quasi un secolo, contraddizioni e bellezze dell’epoca contemporanea salgono sul palcoscenico nella galleria esilarante di ominidi e animali.

L’Usignolo ci insegna che tutto non è mai abbastanza. Se anche avessimo tutto quello che il denaro può comprare, resta sempre l’Usignolo”.

L’autore

Will Cuppy (1884-1949) è stato scrittore, critico e giornalista americano. Ha vissuto a Chicago e New York, collaborando con “New Yorker” e “Herald Tribune”.

(Visitato 58 volte, 1 visite oggi)