coluccini marcia per la sicurezza

La giunta ormai moribonda di Massarosa pur di non palesare il proprio fallimento arriva a mettere in bilancio anche somme che non ha, spendendo addirittura 2 volte i debiti!

Così irrompe il solito Alberto Coluccini che ormai sta portando avanti una battaglia uno contro tutti da anni.

Nell’ultimo consiglio comunale è stata fatta una variazione di bilancio per rimpinguare il capitolo per gli aiuti alle famiglie bisognose per mancanza di fondi.
La giunta si è inventata una nuova trovata: Mettere a bilancio una presunta entrata di € 64.000 proveniente dallo smantellamento di quel carrozzone dal nome di Società della Salute oggi in liquidazione.

Andrebbe tutto bene, se non che in una lettera protocollata della fine di ottobre il Liquidatore della SdS scrive al comune di Massarosa accertando si un credito di €64.000, ma certificando anche un debito dello stesso di € 375.000.

Avendo il Comune accumulato debiti scaduti da anni con la Società della Salute per € 375.000, il liquidatore chiede quindi di scalare i 64.000 euro portando così il debito complessivo a circa 310.000 euro. Chiede inoltre un pagamento urgente al Comune di almeno il 25% corrispondenti a circa € 77.600 e una proposta di piano di rientro per la somma rimanente.

La giunta invece come nulla fosse, anziché pagare il debito finge di poter incassare € 64.000 da chi ne deve avere oltre 370.000 e li mette in bilancio a coperture di prossime spese per il sociale pur sapendo che non arriveranno mai. Così per far tornare i conti solo sulla carta vanno a creare ulteriori danni.

Quei 64.000 euro non sono e non saranno mai nelle disponibilità dell’Ente perché dovranno andare a scalare debiti ben più grossi.
Un Amministratore attento, non può commettere questi errori compromettendo ancora una volta il bilancio dell’Ente

(Visitato 316 volte, 4 visite oggi)