IL SERAVEZZA POZZI ci ha preso gusto e sogna un posto a tavolo al… ristorante ‘Playoff’; il Viareggio continua la sua mini-serie positiva, caratterizzata da una buona cifra di gioco; il Real Forte dei Marmi Querceta non riesce a risollevarsi dopo la boccata d’ossigeno della settima scorsa. La serie D girone E ha salutato la nuova capolista Ghivizzano Borgo a Mozzano e guarda all’ultimo turno del 2018 in programma domenica prossima.

Seravezza Pozzi, orizzonti di gloria
D’accordo, il Ghivizzano Borgo a Mozzano, il Tuttocuoio e il Ponsacco hanno probabilmente qualche freccia in più nel proprio arco ma anche un anno fa alla fine del girone di andata la formazione che si trovava dietro le prime (l’Albissola) alla fine dei giochi ha finito per brindare… Detto questo, c’è da salutare la vittoria nel derby del marmo e delle cave con la Massese con un classico 2-0 timbrato dai gol di Borgia e Rodriguez. A questo punto c’è da migliorare il rendimento esterno per confermarsi un osso duro per tutto.

Viareggio, la squadra risponde con i fatti
Nell’attesa che il nuovo patron Tommaso Volpi annunci e ufficializzi i suoi soci nella scalata alla stanza dei bottoni bianconeri, la squadra – nonostante la cura dimagrante del mercato: via Galassi, Ferretti, Monopoli, Yuri Papi, Dinelli e Grandoni – ha offerto una prestazione convincente contro il Gavorrano ottenendo una prezioso vittoria. Chicchiarelli si conferma in crescita come tutti gli altri giovani del gruppo. Ora la risposta spetta alla nuova società per fare chiarezza e dispensare tranquillità all’ambiente e alla società.

Real Forte dei Marmi, un altro passo falso
La rivoluzione di novembre non dà ancora i frutti sperati perché i bianconerazzurri di Marco Brachi sono andati incontro ad un passo falso sul campo del Ponsacco, nonostante la buona prova complessiva del gruppo. Peccato che dopo il gol del 2-1, il Real Forte dei Marmi Querceta non sia stato più in grado di replicare con la convinzione e la puntigliosità dimostrata nel primo tempo. Non sono da escludere altri ritocchi di mercato, attingendo al mercato dei professionisti svincolati.

(Visitato 99 volte, 1 visite oggi)