Fotomania

“Alessandro Santini non rappresenta più il partito di Forza Italia”. A scriverlo è il coordinatore comunale di Forza Italia Marco Dondolini. La lettera in cui l’annuncia è stata protocollata oggi (15 febbraio) al Comune di Viareggio alle 9 del mattino. Forza Italia quindi aveva già disconosciuto e allontanato dal partito Alessandro Santini prima che questi, stamani, annunciasse il suo ingresso nella fila della Lega attorno alle 11 del mattino.

“A nome e per conto del coordinamento comunale di Viareggio – scrive Dondolini nella lettera indirizzata al presidente del consiglio Paolo Gifuni, al sindaco Giorgio Del Ghingaro e al segretario generale Fabruzio Petruzzi – e alla luce delle inequivocabili volontà espresse anche pubblicamente dal consigliere comunale Alessandro Santini […] ma in mancanza di atti volti a concretizzare tali volontà da parte dell’interessato, vogliamo informare che per conto nostro il signor Santini non sappresenta più il partito di Forza Italia. Ogni dichiarazione rilasciata o voto espresso dal signor Santini è quindi da ritenersi di ordine esclusivamente personale. Pertanto ad oggi il partito di Forza Italia a Viareggio si considera privo di gruppo consiliare e conseguentemente di consigliere capogruppo”. Prima di Santini infatti anche Rodolfo Salemi aveva abbandonato Forza Italia, per prendere però tutt’altra strada.

La lettera protocollata da Forza Italia cambia non la sostanza, ma la forma del gesto di Santini. Il quale ha deciso e comunicato di aderire alla Lega solo oggi, quando ormai il partito di Silvio Berlusconi l’aveva messo alla porta.

(Visitato 543 volte, 1 visite oggi)