Incendio sul Prana. Oggi si fa la conta dei danni.

Da una prima verifica, il rogo ha interessato circa 30 ettari di prati montani.

E’ quasi terminata la fase di bonifica dell’ incendio di prato a pascolo e cespugliato che si è sviluppato intorno alle 18 di ieri in quota, sul Monte Prana, nel comune di Camaiore .

Sul posto è intervenuto un elicottero della flotta regionale oltre a 17 operatori AIB tra volontari, operai forestali dell’unione dei Comuni della Versilia e della Regione oltre al direttore delle operazioni, inviati dall’organizzazione Antincendi boschivi (AIB) della Regione Toscana, tramite la sala operativa.

Da una prima stima si calcola che siano andati bruciati sui 30 ettari di superficie per un perimetro di circa 2 chilometri.

Le operazioni di spegnimento, rese difficoltose dall’inaccessibilità della zona raggiungibile solo a piedi, sono terminate alle prime ore della mattinata. Si ricorda che il 21 marzo è scattato il divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali agricoli su tutto il territorio regionale e rimarrà attivo fino al 31 marzo.

Lo ha deciso la Regione Toscana considerato l’attuale rischio di sviluppo di incendi boschivi dovuto alle cattive condizioni climatiche e alle previsioni meteo. Oltre al divieto di abbruciamento di residui vegetali, nel periodo a rischio è vietata qualsiasi accensione di fuochi, ad esclusione della cottura di cibi in bracieri e barbecue situati in abitazioni o pertinenze e all’interno delle aree attrezzate.

Anche in questi casi vanno comunque osservate le prescrizioni del regolamento forestale. La mancata osservanza delle norme di prevenzione comporta l’applicazione di pesanti sanzioni previste dalle disposizioni in materia. Imprenditori agricoli e privati cittadini sono invitati a tenere comportamenti prudenti nelle attività agricolo-forestali astenendosi da qualsiasi accensione di fuoco. Si sottolinea l’importanza di segnalare tempestivamente eventuali focolai al numero verde della Sala operativa regionale 800.425.425 o al 115 dei Vigili del Fuoco.

(Visitato 264 volte, 1 visite oggi)