Il Cinema ed oltre, la programmazione di maggio al Centrale - Cinema, Dove Vado Versiliatoday.it

Il Cinema ed oltre, la programmazione di maggio al Centrale

IL CINEMA ED OLTRE
Cinema Centrale
Programmazione maggio 2019

Lunedì 6 maggio
ORO VERDE (Titolo originale: Pájaros de verano)
di Cristina Gallego e Ciro Guerra
Colombia, Danimarca │2018
Con: Carmiña Martínez, José Acosta, Jhon Narváez, Natalia Reyes, José Vicente
Alla fine degli anni ’60, in Colombia, nella regione abitata dagli indiani Wayuu, che ancora vivono di pastorizia e coltivazione della terra, l’ambizioso Rapayet sposa la giovane Zaida. In poco tempo, il ragazzo avvierà un fiorente commercio di marijuana verso gli USA.
Il regista Ciro Guerra dirige con sguardo documentaristico un film antropologico che si trasforma inaspettatamente in un gangster movie, seguendo la disgregazione di un popolo nel passaggio da un’economia arcaica a una di tipo capitalistico. Il passaggio del film da uno sguardo di tipo etnografico a uno spettacolare, è testimone di una trasformazione epocale che non riguarda solo l’economia di una società, ma in modo ancor più drammatico la sua cultura e il suo immaginario inevitabilmente colonizzati.

Lunedì 13 maggio
LE INVISIBILI
di Louis-Julien Petit
Francia │2018
Con: Audrey Lamy, Corinne Masiero, Noémie Lvovsky, Déborah Lukumuena, Sarah Suco
Una suggestiva materia documentaria sul quotidiano di donne senza un domicilio fisso in una brillante commedia sociale. E tutto funziona a meraviglia, a partire dal casting condotto da quattro attrici resistenti: Audrey Lamy, Corinne Masiero, Déborah Lukumuena e Noémie Lvovsky. Al loro fianco una dozzina di donne che hanno conosciuto la precarietà e la strada, attrici non professioniste le cui vite hanno in alcuni casi ispirato il loro ruolo.
Dirette con grazia e filmate col cuore, le interpreti si rivelano dentro un film che fronteggia l’incapacità delle civiltà moderne di farsi carico della sorte dei più fragili. In perfetto equilibrio tra cinema impegnato e feel good movie, Le invisibili insinua in maniera sottile la violenza della strada (l’aggressione sessuale) e il terrore come norma quando una donna è fuori nel mondo.
Louis-Julien Petit: «Questo film è delle sue protagoniste. Sono tutte migliori di me»

Lunedì 20 maggio
CYRANO MON AMOUR
di Alexis Michalik
Francia │2018
Con: Thomas Solivéres, Olivier Gourmet, Mathilde Seigner, Tom Leeb, Lucie Boujenah.
Ci sono capolavori intramontabili, fuori dal tempo, che racchiudono una forza e un’originalità tanto da farli restare sempre attuali e appassionanti. Cyrano de Bergerac è sicuramente il primo indiscusso tra questi. Dal 1897, prima data di pubblicazione dell’opera, essa è stata riprodotta, modificata, attualizzata e citata un numero indicibile di volte, al fine sempre unico di riportare in auge ciò che il guascone più celebre del mondo rappresenta nel nostro immaginario collettivo.
Cyrano mon amour è un collettore completo di discipline: dalla letteratura, al teatro, al cinema, alla vita reale, a quella immaginata. Teatro e Cinema si fondono in un film. L’uscita in sala di Cyrano mon amour obbliga a riconsiderare la relazione tra le due arti, ovvero l’adattamento di una pièce sullo schermo. Stesura e messa in scena dell’opera avvengono attraverso un gustoso gioco di specchi, dove il teatro imita la vita.

Info: Area Politiche Culturali Comune di Viareggi
0584 46012 – email: [email protected]

Il cinema ed oltre è promosso dal Comune di Viareggio in collaborazione con il Cinema Centrale
Programmazione a cura di Giulio Marlia

(Visitato 327 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 30-04-2019 8:27