Omaggio a Bud Spencer, il Carnevale conquista Livorno con la statua di Fabrizio Galli

E’ stata inauguarata ieri pomeriggio a Livorno, alla presenza del sindaco Filippo Nogarin, la statua di Bud Spencer a firma del maestro del Carnevale di Viareggio Fabrizio Galli. Ad altezza naturale, in vetroresina, l’opera dà le spalle al mare labronico, con ai suoi piedi un sacco da palestra, i guanti da boxe e un casco da football.  Nel 1978 e nel 1982 Carlo Pedersoli, in arte Bud Spencer, aveva girato nel litorale toscano e nella città di Livorno due dei suoi film più conosciuti ed amati: “Lo Chiamavano Bulldozer” e “Bomber”. E, a quasi 3 anni dalla morte del mito del cinema, Livorno gli ha voluto rendere omaggio con una statua. Tra la folla anche le figlie dell’attore.

 

 

Aggiornato il: 03-06-2019 8:40