Parla cinese la finale del Concorso Pianistico Internazionale Massarosa. A conquistare sia il premio speciale del pubblico sia la vittoria assoluta di questa decima edizione la giovanissima pianista cinese Junjie Zhang. Una serata ricca di emozioni e talento quella del Teatro Vittoria Manzoni dove le note dei tre finalisti hanno incantato il pubblico e la giuria presieduta da Massimiliano Caldi (Italia) e composta da Stefano Fiuzzi (Italia), Maria Masycheva (Russia), Alexander Romanovsky (Ucraina), Riccardo Risaliti (Italia). Secondo posto ex-aequo per gli italiani Matteo Cardelli e Giulia Contaldo. Un’edizione che ha visto arrivare a Massarosa 35 talenti del pianoforte provenienti da tutto il mondo che hanno portato sul territorio la loro passione e la loro bravura contribuendo a consolidare quella che ormai è una realtà di primo piano nel panorama culturale e musicale italiano ed internazionale. Junjie Zhang seduta allo splendido pianoforte Fazioli, elemento di ulteriore vanto di questo concorso, ha eseguito il suo programma (Chopin, Sonata op.35, Liszt, Cantique d’amour) riscuotendo applausi a scena aperta. Il giorno successivo ha suonato al Podere Lovolio, grazie alla Fondazione Pomara Scibetta, che ha sostenuto fortemente il concorso. L’associazione musciale Massarosa festeggia dieci anni di impegno e di successi ed è pronta a traghettare verso nuovi traguardi il Cocnorso Pianistico Internazionale Massarosa ed i suoi talenti.

 

(Visitato 64 volte, 1 visite oggi)