Daniele Franceschi, a 9 anni dalla morte mamma Cira presenta denuncia per sottrazione degli organi

Nove anni dopo la morte di Daniele Franceschi, il cui anniversario ricorre domani, la madre Cira Antignano, per niente sfibrata dall’estenuante battaglia giudiziaria e mediatica per ottenere restituzione degli organi, ha preso una clamorosa decisione: mamma coraggio, infatti, è decisa a denunciare i vertici dell’Ospedale ‘Pasteur’ per mancata restituzione organi, e ha già conferito l’incarico al suo legale, l’avvocato Aldo Lasagna, per inoltrare un esposto, ipotizzando il reato di sottrazione e manipolazione degli stessi organi, alla luce anche della lettera inviata tempo fa da un sedicente compagno di cella, che ipotizzava qualcosa di molto grave fosse avvenuto all’ interno del celebre istituto.

Aggiornato il: 24-08-2019 11:26