Stamani, 17 settembre una giovane madre con il proprio figlio tredicenne non è stata sfrattata grazie al picchetto antisfratto di alcun* militanti di AS.I.A. U.S.B. Viareggio e della Brigata Mutuo Sociale per l’ Abitare. La solidarietà dei militanti ha permesso che lo sfratto sia stato rinviato al prossimo 25 ottobre, dando un po’ di respiro a questa famiglia, e permettendo di fare domanda per accedere ai contributi del comune per i casi di morosità incolpevole. Il movimento di lotta per la casa viareggino non abbasserà la guardia ed è pronto a continuare a sostenere la lotta per il diritto all’abitare : “ci piacerebbe che l’amministrazione comunale facesse altrettanto, affrontando finalmente con delle risposte concrete l’emergenza abitativa”

(Visitato 2.650 volte, 1 visite oggi)
TAG:
emergenza abitativa sfratto Varignano viareggio

ultimo aggiornamento: 17-09-2019


Strage di Viareggio, slittano di tre mesi le motivazioni della sentenza di condanna in Appello

Cadavere alla ex Salov, la macabra scoperta ieri sera