VERSILIA: RUSH FINALE PER PETIZIONE PER SALVARE VERO CIBO 100% ITALIANO PARTE DA MASSAROSA, C’E’ TEMPO FINO IL 2 OTTOBRE

Ultimi giorni per aderire alla campagna promossa da Coldiretti per salvare il vero cibo 100% Italiano.

Una firma per valorizzare i nostri prodotti agricoli, battere le lobbies e far cambiare finalmente verso all’Europa nelle politiche sulla trasparenza di quel che portiamo in tavola.

Ultimi giorni per i consumatori versiliesi per firmare la petizione “Eat Original! Unmask your food” (Mangia originale, smaschera il tuo cibo) promossa dalla Coldiretti per chiedere alla Commissione Ue di estendere l’obbligo di indicare l’origine in etichetta a tutti gli alimenti.

La petizione si potrà firmare fino al 2 ottobre nei mercati agricoli di Campagna Amica in agenda tutti i venerdì mattina in Piazza degli Alpini a Massarosa, tutti i martedì in via Fratti a Viareggio, tutti i giovedì in Piazza Fratelli Cervi a Seravezza-Pozzi e tutti i sabato nel centro storico di Camaiore. I mercati esclusivi degli agricoltori, ormai ben radicati sul territorio, sono per i consumatori sinonimo di freschezza, genuinità, sostenibilità e trasparenza. Ed è proprio la trasparenza che la petizione vuole garantire per tutti i prodotti e garantire il giusto reddito agli agricoltori. L’obbligo della provenienza in etichette varrebbe per tutti gli alimenti trasformati e non trasformati in circolazione nell’Ue, senza deroghe per i marchi registrati e le indicazioni geografiche su tutti i prodotti in commercio.

Per informazioni www.toscana.coldiretti.it oppure pagina ufficiale Facebook

(Visitato 90 volte, 1 visite oggi)

L’orto come cura anti stress

#LaToscananonsiferna: un fiore tricolore per sconfiggere la paura Coronavirus. Parte da Viareggio la campagna di Coldiretti