"Le prossime elezioni amministrative di Viareggio rischiano di essere un circo delirante con tutto e il contrario di tutto" - Politica Viareggio Versiliatoday.it

“Le prossime elezioni amministrative di Viareggio rischiano di essere un circo delirante con tutto e il contrario di tutto”

“Le prossime elezioni amministrative di Viareggio rischiano di essere un circo delirante con tutto e il contrario di tutto. Due “Italia Viva” come se avessimo ancora bisogno di renziani dopo i danni che Matteo Renzi ha fatto al paese”.

La nota arriva da “Possibile Viareggio”:

“Un proliferare di apparenti liste civiche che in realtà sono dirette dal PD, che ormai ha un personale poco autorevole e che si è quindi affidato nuovamente all’ex Fabrizio Manfredi ora di articolo 1 ed ex assessore della giunta Marcucci. Insomma non proprio il nuovo che avanza.
Ci spiace che nessuna forza politica di centrosinistra ma anche di sinistra radicale non ci abbia coinvolto in una discussione. Ci siamo limitati ad incontrare alcuni ex esponenti dei Verdi per valutare la possibilità di una lista comune ma al momento niente di definitivo.
Siamo rimasti molto delusi anche dal comportamento di Tiziano Nicoletti, che prima sembrava mettersi alla guida di uno schieramento di sinistra e del civismo e che poi, invece, senza fornire una sola spiegazione si è accodato acriticamente al PD. Se questa è la sinistra viareggina sarà fin troppo facile per la destra e la Lega, che rimangono il principale pericolo per la città, prendersi Viareggio.
Per noi il candidato ideale sarebbe preferibilmente donna gradita al mondo ambientalista, a quello civico e a quello di sinistra. Se ci saranno le condizioni senza ricatti e veti saremo pronti a fare la nostra parte segnando però una netta discontinuità con tutte, e ribadiamo tutte, le passate amministrazioni degli ultimi 25 anni”.

(Visitato 438 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 17-01-2020 8:28