Prosegue senza sosta l’attività di controllo del territorio da parte del Commissariato di Polizia di Viareggio volta alla prevenzione e repressione dei comportamenti illeciti e criminali.

Numerosi controlli sono stati effettuati anche nella giornata di ieri da parte delle diverse pattuglie impiegante, sia in divisa che in abiti civili.

Nel corso della notte, intorno le ore 02:00, personale della Squadra Volante impegnata nel servizio di controllo del territorio notava un taxi transitare lungo la via Aurelia sud con a bordo un cittadino extracomunitario.

Gli agenti procedevano, pertanto, a fermare l’auto per effettuare il controllo di polizia. Durante il controllo il cittadino extracomunitario, un marocchino di 26 anni e senza fissa dimora, si mostrava subito agitato e nervoso, non riuscendo a fornire alcuna giustificazione circa la sua presenza a bordo del taxi.

Per tali motivi veniva condotto negli uffici del Commissariato per più approfonditi accertamenti e, a seguito di perquisizione personale, veniva rinvenuto all’interno della tasca dei pantaloni un involucro con all’interno sostanza stupefacente del tipo hashish per un peso di circa 10 grammi.

Venivano rinvenute, altresì, banconote di vario taglio per un totale di 535 euro.

A seguito del fotosegnalamento, poi, è emerso che il soggetto annovera numerosi pregiudizi penali e di polizia per reati inerenti gli stupefacenti.

L’uomo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente; mentre il denaro e la droga sono stati posti sotto sequestro.

(Visitato 1.228 volte, 1 visite oggi)
TAG:
controlli coronavirus droga polizia Slider viareggio

ultimo aggiornamento: 21-04-2020


Covid 19, 3 casi in Versilia: 2 sono di Viareggio. Morti un viareggino e un camaiorese

Fase 2, l’annuncio di Conte: “In settimana il piano per le riaperture dal 4 maggio”