Rinviati a giudizio con l’accusa di diffamazione. Andranno a rispondere del loro gesto davanti al giudice del tribunale di Lucca i tre autori di commenti diffamatori apparsi sotto la pagina facebook di VersiliaToday.

I fatti

Il 9 aprile 2020, in pieno periodo di lockdown, VersiliaToday pubblica, e poi diffonde tramite social, la notizia di un uomo che si rifiuta di fornire le generalità ai carabinieri, che lo trovano senza un valido motivo per strada, e che viene per questo denunciato dai militari.

Sulla pagina facebook di VersiliaToday si scatena l’inferno. Decine e decine di commenti offensivi e minacce verso i giornalisti di questa testata. Inizialmente decidiamo di non dargli peso, come spesso facciamo con questi leoni da tastiera, alcuni li banniamo dalla pagina, sicuri di non sentirne la mancanza. Poi si passa il limite. E così diamo incarico all’avvocato Gianmarco Romanini del foro di Lucca di sporgere querela.

Questo l’articolo incriminato: https://www.versiliatoday.it/2020/04/09/non-rispetta-le-restrizioni-si-rifiuta-fornire-le-proprie-generalita-ed-aggredisce-carabinieri-denunciato/

Il pubblico ministero, inizialmente ha chiesto l’archiviazione del caso, visto che molti di questi commenti, come succede spesso, si celavano dietro pseudonimo. Ma il nostro bravo avvocato ha insistito, e grazie alle indagini condotte dalla Polizia postale, è risalito a 3 degli autori delle offese, gratuite e lesive della professionalità, oltre che della dignità, di ognuno dei giornalisti di Versiliatoday. E così, il 15 settembre scorso, la richiesta di archiviazione è stata respinta. E tre persone sono finite nel registro degli indagati. I loro nomi e cognomi sono agli atti, ma visto che la nostra volontà non è certo quella di infierire, ci limiteremo a dire che si tratta di due viarggini, uno di 31 e uno di 30 anni, e di una donna di Pietrasanta di 28. Dovranno rispondere del reato 595 del codice penale: diffamazione, appunto.

Il commento

“La nostra azione – spiegano il direttore di VersiliaToday, Marco Pomella, e l’avvocato Gianmarco Romanini – non è certo tesa a voler punire delle persone che, nostro malgrado, abbiamo scoperto essere anche molto giovani. Piuttosto far passare il messaggio che nessuna offesa e attacco alla professionalità dei nostri giornalisti sarà fatta passare. La libertà di informarmazione non è mai cosa scontata, specie per una testata come VersiliaToday che si basa sul lavoro volontario delle persone che ne fanno parte. Intaccare la credibilità di un giornalista, facendo illazioni o affermazioni senza alcun riscontro oggettivo, è andare a toccare la cosa che forse ha di più cara a livello professionale. Noi questo non lo permetteremo”

(Visitato 1.385 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Slider

ultimo aggiornamento: 18-09-2021


Vaccino Covid, Giani: “Terza dose per 50mila ultrafragili dal 20 settembre”

Bigongiari: “Chiara Serreli assessore allo Sviluppo economico”