Nella mattinata di ieri, personale della Squadra Anticrimine del Commissariato di Viareggio, ha sottoposto al controllo e munito di foglio di via obbligatorio dal Comune di Viareggio per anni 3 ad un uomo pratese 43 enne, un 50enne di Pietrasanta e un 51enne nato a La Spezia.

Nello specifico, il personale della Polizia di Stato, ha notato i tre soggetti in Piazza Pacini a Viareggio e procedendo al loro controllo sono stati trovati in possesso di un martelletto frangi vetro e una tenaglia, mentre uno di loro risultava avere in atto ancora un foglio di via obbligatorio di 3 anni dal Comune di Viareggio.

Tutti e tre i soggetti avevano precedenti specifici per reati contro il patrimonio e quindi, stante anche quanto rinvenuto in loro possesso, sono stati muniti di foglio di via obbligatorio.

Uno degli uomini inoltre è stato indagato in stato di libertà per il possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli, mentre un altro è stato deferito per l’inottemperanza al foglio di via obbligatorio.

Nel pomeriggio dello stesso giorno, personale della Polizia di Stato dava esecuzione ad un’ordinanza di aggravamento di Misura Cautelare emessa dal Tribunale per i Minorenni di Firenze nei confronti di un 17 enne di Camaiore. Lo stesso veniva associato all’Istituto Penitenziario per i minorenni di Firenze. Il tutto scaturito dalla querela presentata dai genitori dello stesso, che sistematicamente venivano aggrediti fisicamente dal giovane. La misura si è resa necessaria visto che il giovane è fuggito dalla comunità cui era stato inserito.

(Visitato 261 volte, 1 visite oggi)

Il cordoglio del CGC per la scomparsa del maestro Massimo del Chiaro

Barca a vela incagliata all’esterno del porto di Viareggio, intervenuta la Guardia Costiera